Descrizione

UN PICCOLO SPACCATO DELLA NOSTRA SOCIETA' IN CONTINUA EVOLUZIONE, CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AL RISPETTO DELLE PERSONE E ALLA NOSTRA MADRE TERRA...

seguimi

SEGUI E VOTA PENSIERO NATURALE SU :

Evasione Fiscale

ANCHE IL CITTADINO DEVE PARTECIPARE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE RICHIEDI SEMPRE LO SCONTRINO E/O RICEVUTA FISCALE, E' UN TUO DIRITTO!!!

Lettori fissi

lunedì 14 maggio 2012

Incredibile, il fumo di UNA sigaretta inquina più di un HARLEY DAVIDSON 883


Moto Harley Davidon 883:  livello inquinamento rilevato: 250,000 micron.

Fumo di sigaretta:  livello inquinamento rilevato 700,000 micron.


Come dimostrare il danno che il fumo da sigaretta provoca sull'uomo, e quale sia il suo livello di inquinamento ambientale???

Nel corso di questi ultimi anni, diversi studi, hanno voluto dimostrare quanto queste fantomatiche "bionde" possano essere nocive sulla salute dell'uomo: Tumori, Impotenza, Nevrosi, Problemi Respiratori e infine i gravissimi danni verso i più deboli, come i bambini ed i feti.

Ma in pochissimi si sono chiesti quale siano i veri livelli di Inquinamento che producono le sigarette.

Ebbene, l'Istituto dei Tumori di Milano, ha voluto sciogliere l'arcano mistero con un semplice ma quanto efficace esperimento:

" I dati sono stati ottenuti utilizzando una piccola cabina di plastica trasparente in cui era presente un rilevatore di polveri sottili. All’interno della cabina è stata fatta entrare una Harley Davidson, modello 883, uno dei motocicli più inquinanti al mondo. Dopo due minuti di accelerazione della moto, i sensori captavano un aumento fino a 250,000 micron. Spenta la moto e fatta arieggiare la cabina, è entrata una ragazza che ha acceso una sigaretta e l’ha fumata per due minuti. Il livello rilevato dai sensori è stato di 700,000 micron, ma solo perché essi non sono programmati per andare oltre."  

In base a questi dati, quando ci fumiamo una sigaretta è come se aspirassimo direttamente dai tubi di scarico, credo che a questo punto sia molto saggio smettere di fumare per il bene della nostra stessa salute!!! 

PS molto importante..... Io sono un fumatore (spero di diventare ex).


6 commenti:

  1. Non fumo per fortuna...

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  2. Direi che la "notizia" ha poco senso da un punto di vista meccanico.
    Due obiezioni:
    1. il "micron" è una unità di misura DELLA LUNGHEZZA, Wikipedia recita:
    "Il micromètro (simbolo: µm) è un'unità di misura della lunghezza corrispondente a un milionesimo di metro (cioè millesimo di millimetro). Ovvero: 1μm = 1×10−6 m. In passato era usata la dizione micron, il cui uso è oggi vivamente sconsigliato nel SI."
    2. La seconda obiezione è che sia la sigaretta che la benzina nel motore bruciano e vengono quindi trasformati in gas e residui solidi. La misura dell'inquinamento si può fare in due modi, uno valutando la "tossicità" delle sostanze prodotte dalla combustione, l'altra valutando la quantità. In entrambi i casi, essendo la benzina (sopratutto la "super") ricca di elementi cancerogeni ed essendo il peso (cioè la quantità) di benzina bruciata molto maggiore del peso del tabacco e carta della sigaretta, è impossibile che il motore della moto inquini meno della sigaretta.
    Ovvia considerazione, fai la prova, inspira una boccata da una sigaretta e poi inspira una boccata dallo scappamento della moto.

    Al massimo posso ipotizzare che il particolato prodotto dalla sigaretta, cioè le polveri residue, abbiano una dimensione (in micron) diversa (più grande o più piccola) di quelle emesse dal motore. Ma questa informazione a cosa mi serve?

    RispondiElimina
  3. @ Lorenzo: come spero sai io non sono un tecnico, ma prima di scrivere il post ho verificato la notizia, infatti ho anche messo un link attivo che riporta al giornale dove, senz'altro, la notizia è meglio descritta.
    Se poi tu sei un tecico, meglio ancora, così potrai chiedere direttamente informazioni anche all'Istituto dei Tumori di Milano, che ha condotto l'esperimento e reso pubblici i risultati.... Non so a te poi cosa serva la notiza, ma forse per i fumatori, me compreso, può servire a trovare un'altra valida motivazione per smettere di fumare...

    RispondiElimina
  4. Se vai dal tuo medico ti da tutta una serie di motivazioni basate su dati sperimentali riguardo i motivi per smettere di fumare, senza bisogno del circo equestre con la moto e l'elefante.

    L'articolo che hai linkato non dice niente di più di quello che dici tu nel blog, riporta le stesse informazioni in maniera più estesa. Ripeto, i "micron" prima di tutto sono una unità di misura abbandonata da un pezzo in favore dei micrometri e poi sono una unità di misura delle lunghezze e nel nostro caso suppongo si usino per misurare le "dimensioni" di una certa particella intendendo il diametro. Il diametro delle particelle di polvere è importante per due cose: i filtri meccanici (ovviamente le particelle piccole passano attraverso e quelle grandi vengono bloccate) e per il fatto che più le particelle sono piccole e più profondamente vanno ad annidarsi dentro i nostri polmoni, per lo stesso principio.

    Ma ripeto, nessuno sano di mente proverebbe ad aspirare lo scarico di una motocicletta, infatti come saprai collegare lo scarico con un tubo ad un ambiente chiuso è un modo per suicidarsi per via dell'ossido di carbonio (tanto e velocemente). Mentre nessuno si è mai suicidato fumando una sigaretta dietro l'altra coi finestrini chiusi. Ammesso che sia possibile, ci vorrà una settimana.

    RispondiElimina
  5. Il particolato è l'inquinante che oggi è considerato di maggiore impatto nelle aree urbane, ed è composto da tutte quelle particelle solide e liquide disperse nell'atmosfera, con un diametro che va da pochi nanometri fino ai 500 micron e oltre (cioè da miliardesimi di metro a mezzo millimetro).
    Il PM10 – particolato formato da particelle inferiori a 10 micron (µm) (cioè inferiori a un centesimo di millimetro), è una polvere inalabile, ovvero in grado di penetrare nel tratto respiratorio superiore (naso e laringe). Le particelle fra circa 5 e 2,5 µm si depositano prima dei bronchioli e si misura in Micron.... Cmq indipendentemente da micron o no, nella tua acuta criticità, penso che possa essere uno stimolo a smettere di fumare....

    RispondiElimina
  6. Secondo me lo stimolo per smettere di fumare viene dal fatto che smettendo riduci di molto (in ordine del 30-50%) le possibilità di morire di infarto o di sviluppare un cancro nei prossimi 10 anni.

    Lo so cos'è la polvere. Abbiamo scoperto che in città c'è un sacco di polvere. Bella scoperta direi.
    Dove abito io ogni mattina MILIONI di auto si muovono per portare la gente in giro, più i furgoni che fanno le consegne, più gli autobus, più i camion (che anche se non entrano, percorrono le tangenziali), moto e motorini. Oltre il motore ci sono i freni, le gomme, l'olio e l'asfalto della strada. Poi ci sono gli impianti di riscaldamento che vanno almeno 5 mesi l'anno. I materiali di costruzione degli edifici che si sfaldano, tra cui anche un numero infinito di lastre di eternit che spargono amianto da 50 anni e che rimangono nascoste sulle coperture di ripostigli e box, vecchi capannoni, cortili e orti. Il sale e ghiaia che viene sparso ogni inverno. Per finire col materiale organico che viene dalle piante e dagli animali che vivono in città e che viene scaricato per strada.

    Aggiungo che la benzina per legge può contenere un tot di diverse sostanze tossiche, per esempio fino a 1% di benzene, che viene usato come anti-detonante. L'esposizione a 2% di benzene nell'aria porta alla morte da 5 a 10 minuti. 50 milligrammi per chilo di peso corporeo sono mortali per ingestione. Il benzene è stato classificato dall'IARC come agente cancerogeno del gruppo 1, cioè sicuramente cancerogeno per l'uomo. L'esposizione al benzene causa anomalie nei feti e conseguenze negative per la fertilità. E bla bla.

    Scusa se continuo a dire che l'articolo di cui sopra è una baggianata. Sicuramente fumare fa male alla salute ma come fonte di inquinamento ambientale direi che è di molto inferiore a diverse altre.

    RispondiElimina

Etichette

Abruzzo (5) Acqua (38) Adriano Celentano (2) alberto sordi (3) Alda Merini (3) Alieni (3) Alpini (1) Amazzonia (8) Ambiente (184) Amore (28) Animali (79) Antonello Venditti (1) Anziani (6) Api (1) Art. 18 (9) Arte (11) attentato (26) Auguri (35) Australia (1) Autunno (2) Bambini Scomparsi (10) Banche (4) Battiato (1) Bellissima Italia (42) Benedetto XVI (1) Beppe Grillo (8) Bismarck (2) blog (234) Bocelli (1) Bolzano (1) Borsellino (3) Boston (1) Branduardi (1) Brasile (1) Caccia (25) Calabria (14) Calcio (5) Camorra (23) Campania (4) Canada (1) Cane (1) Carabinieri (7) cartoni animati (2) Chiesa (12) cibo biologico (8) Cicogna (3) Cile (1) Cina. (7) Claudio Villa (1) Colombia (1) Corpo Forestale (9) Costituzione Italiana (33) croce (20) Cronaca (3) Cultura (16) Danimarca (1) De andrè (2) Delfini (1) Discariche (10) Domenica (5) Don Camillo e Peppone (3) Droga (8) economia (76) Emilia Romagna (7) emozioni (108) energia (25) Enpa (4) esercito (18) Estate (9) estinzione (22) Europa (38) Europa schengen  Danimarca (1) Europa schengen (2) Falcone (1) Famiglia (2) Farfalle (2) Ferragosto (6) festa della mamma (2) film (9) Finanza (2) firenze (6) Fiumi (4) Foibe (2) Fotografie (3) Francesco I (5) Francia (9) Fulvio Frisone (1) Gatti (4) Genova (4) Germania (8) Gesù (6) Gheddafi (8) Giappone (12) Giorgio Gaber (1) Giovanni Paolo II (5) Gratis (1) Grecia (6) Greenpeace (2) Guardia di Finanza (15) guerra (31) Halloween (1) Henry Ford (1) Huxley (1) i racconti della rete (5) imu (5) India (1) Inghilterra (8) Inghilterra. (9) Internet (2) Irlanda (1) Italia (236) Ivano Fossati (1) Jacques Prèvert (1) Japan (5) Jean Debruynne (1) Kahlil Gibran (10) lavoro (24) Legambiente (16) Libia (8) libri (11) Lipu (11) litfiba (1) Livorno (1) Lucio Dalla (1) Luna (4) mafia (31) Mango (1) Marche (2) mare (51) Mariangela Melato (1) Marina Militare (3) Marte (3) medicina (16) Melissa Bassi (1) Merkel (1) Messico (3) Metallica (2) Milano (9) militari (22) Mina (1) miracolo (9) Mostre (2) Music for children (6) musica (65) Napoli (6) Nasa (3) Natale (15) Navi (1) Nazismo (4) Ndrangheta (22) Nigeria (1) nil difficile volenti (59) Nino Manfredi (1) No China (2) no nucleare (31) Non mi piace (62) Novembre (3) Olimpiadi (4) Orso (6) Osama Bin Laden (1) oslo (1) pasqua (4) Pensieri (4) Pensiero Naturale del giorno (193) Piante (28) Piemonte (2) Pino Daniele (1) pizzica (1) poesie (32) Politica (50) Polizia. (20) Pompei (2) precariato (16) Primavera (1) prostituzione (6) psicoland (66) Puffi (1) Puglia (15) racconti (11) Razzismo (8) referendum (6) Religione. (25) resurrezione (2) Riccardo Cocciante (2) Ricerca (16) Rino Gaetano (4) Rita Levi-Montalcini (2) Roberto Benigni (1) Robin Hood (1) Roma (47) Rossella Urru (4) Salute (36) Salute. Inquinamento (51) salvatela (11) San Francesco d'Assisi (5) Sandra Savaglio (1) Sandro Pertini (1) Sanità Italiana (7) Sardegna (10) Scuola (16) Si può fare (11) Sicilia (17) sogno (17) solidarietà (22) Spagna (2) Sport (7) Stati Uniti (23) storia (29) Strage (35) Svezia (1) tartarughe (3) Televisione (11) tempi moderni (109) Terremoto (4) tonni (2) Torino (1) Totò (1) Trieste (2) Trilussa (2) Turismo (18) Uccelli (10) Ucraina (1) Udine (2) Umbria (2) Unione Europea (28) uomini e donne di valore (33) Van De Sfroos (1) Venezia (4) vergogna (82) Video (2) Violenza (48) WEB (2) William Shakespeare (2) WWF (13) zombie (2)