Descrizione

UN PICCOLO SPACCATO DELLA NOSTRA SOCIETA' IN CONTINUA EVOLUZIONE, CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AL RISPETTO DELLE PERSONE E ALLA NOSTRA MADRE TERRA...

seguimi

SEGUI E VOTA PENSIERO NATURALE SU :

Evasione Fiscale

ANCHE IL CITTADINO DEVE PARTECIPARE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE RICHIEDI SEMPRE LO SCONTRINO E/O RICEVUTA FISCALE, E' UN TUO DIRITTO!!!

Lettori fissi

sabato 25 giugno 2011

Da Mare Nostrum a MARE MOSTRUM, rapporto 2011 di LEGAMBIENTE....I 10 nemici del Mare Italiano

Da poco è stato reso noto il rapporto di LEGAMBIENTE 2011.

Quali sono le condizioni del nostro mare e quali sono i principali nemici ??

Ecco alcune parti (piuttosto vergognose ) del DOSSIER MARE MOSTRUM 2011.


1) GLI SCARICHI FOGNARI NON DEPURATI: Secondo l’ultima normativa europea, avremmo dovuto essere in regola già dal 1998, e questo ritardo cronico ci ha fatto guadagnare l’ennesima procedura di infrazione europea.

2) IL CEMENTO SULLA SPIAGGIA: Le coste italiane sotto continuo attacco del cemento selvaggio. Da decine di migliaia di villette per le vacanze, attracchi privati, grandi alberghi a picco sul mare che tolgono alla fruizione pubblica spiagge, rocce e specchi di mare, mettendo a repentaglio la stessa stabilità della costa. Senza dimenticare la MURAGLIA CINESE di stabilimenti balneari, ristoranti, discoteche, tutti ovviamente recintati, che rendono inaccessibile la spiaggia se non con il pagamento, illegale, di una sorta di pedaggio per raggiungere il mare.

3) TRIVELLAZIONI OFF SHORE DI PETROLIO: 12 raffinerie, 14 grandi porti petroliferi e 9 piattaforme di estrazione off-shore, 482 depositi collocati vicino al mare, con una capacità di quasi 18 milioni di metri cubi, 76 pozzi di estrazione già esistenti a cui aggiungere 95 permessi di ricerca di idrocarburi.

4) IL TRAFFICO DELLE PETROLIERE: Ogni giorno le acque del Mediterraneo sono solcate da 2.000 traghetti, 1.500 cargo e 2.000 imbarcazioni commerciali, di cui 300 navi cisterna. In media nel Mediterraneo si contano circa 60 incidenti marittimi all’anno e in circa 15 di questi sono coinvolte navi che provocano sversamenti di petrolio e di sostanze chimiche.

5) RIFIUTI PLASTICI IN MARE: La plastica rappresenta il principale rifiuto rinvenuto in mare, costituisce dal 60% all’80% del totale dell’immondizia trovata nelle acque.

6) PESCA ILLEGALE E SPADARE: Quest'anno l’Italia è finita nuovamente nella lista nera
dell’agenzia federale statunitense  per non aver attivato adeguate misure di contrasto alle attività di pesca illegale. Su tale argomento l’Italia ha subito processi di infrazione e accertamenti che hanno comportato la richiesta di restituzione di oltre 7 MILIONI DI EURO nel 2008 da parte dalla Commissione europea al nostro Paese.

7) LE NAVI DEI VELENI: Sono decine le imbarcazioni dal carico sconosciuto che negli anni ‘80 e ‘90 sono partite dai porti italiani e poi sparite nel nulla lungo le coste dell’Italia. Sapere se e dove sono effettivamente affondate queste navi e cosa trasportavano è un diritto dei cittadini e un dovere delle Istituzioni.

8) INQUINAMENTO INDUSTRIALE: A marzo 2011 è arrivata l’ennesima condanna dell’Italia da parte
della Corte di giustizia europea, questa volta per la violazione della direttiva sulla prevenzione e
riduzione integrate delle emissioni inquinanti degli impianti industriali.

9) EROSIONE COSTIERA: L’erosione è un fenomeno naturale, ma la sparizione di interi tratti di litorale dimostra come questo equilibrio sia stato turbato ormai da tempo a causa dell’intervento dell’uomo: a cominciare dalla cementificazione delle fasce costiere e dall’insediarsi di molteplici attività sia turistiche che produttive, fino alla costruzione di infrastrutture proprio a ridosso della spiaggia.

10) IL CARBONE NELLE CENTRALI TERMOELETTRICHE SULLA COSTA: Negli ultimi anni il nostro paese ha deciso di rilanciare con forza il combustibile in assoluto più dannoso per l’ambiente. Ma anche altre zone della nostra costa rischiano l’arrivo del combustibile killer del clima.

Questi sono i punti salienti del rapporto che indicano come lentamente ed inesorabilmente GLI ITALIANI stanno distruggendo la propria ricchezza ambientale e turistica.

Il dossier è molto ben articolato e suddiviso per REGIONI, quindi se lo andate a vedere saprete cosa succede nella vostra regione... un solo appunto, in questo rapporto l'ITALIA E' BEN UNITA NEL DISTRUGGERE IL PROPRIO AMBIENTE, qui, NELL'ILLEGALITA'. NON C'E' DIFFERENZA TRA NORD E SUD....

3 commenti:

  1. 1) GLI SCARICHI FOGNARI NON DEPURATI
    2) IL CEMENTO SULLA SPIAGGIA
    8) INQUINAMENTO INDUSTRIALE

    Questo dipende dalla inefficienza e corruzione delle amministrazioni locali. Il fatto è che nessuno si prende mai la colpa/responsabilità personale. Tutto rimane sospeso nella "nuvola". Domanda: ma i giudici italiani non hanno niente di meglio da fare che istituire processi a ripetizione su Corona e il giro dei VIP e dei privé?

    3) TRIVELLAZIONI OFF SHORE DI PETROLIO
    4) IL TRAFFICO DELLE PETROLIERE
    10) IL CARBONE NELLE CENTRALI TERMOELETTRICHE SULLA COSTA

    Su queste cose c'è poco da fare se non prevenire i danni gravi tipo lavaggio delle cisterne in mare. Si inserisce nel quadro generale del fabbisogno energetico (produzione/consumo/risparmio).

    5) RIFIUTI PLASTICI IN MARE

    Questi non è nemmeno detto che vengano dall'Italia, comunque la questione dei rifiuti direi che è generale.

    6) PESCA ILLEGALE E SPADARE

    Secondo me il problema minore, anche in considerazione che TUTTI fanno lo stesso.

    7) LE NAVI DEI VELENI

    Andare a localizzare e ispezionare i relitti sarebbe tecnicamente fattibile ma economicamente insostenibile. Abbiamo le pezze al sedere.

    9) EROSIONE COSTIERA

    Fenomeno molto sopra la capacità di gestione che abbiamo in Italia, quindi inevitabile.

    RispondiElimina

Etichette

Abruzzo (5) Acqua (38) Adriano Celentano (2) alberto sordi (3) Alda Merini (3) Alieni (3) Alpini (1) Amazzonia (8) Ambiente (184) Amore (28) Animali (79) Antonello Venditti (1) Anziani (6) Api (1) Art. 18 (9) Arte (11) attentato (26) Auguri (35) Australia (1) Autunno (2) Bambini Scomparsi (10) Banche (4) Battiato (1) Bellissima Italia (42) Benedetto XVI (1) Beppe Grillo (8) Bismarck (2) blog (234) Bocelli (1) Bolzano (1) Borsellino (3) Boston (1) Branduardi (1) Brasile (1) Caccia (25) Calabria (14) Calcio (5) Camorra (23) Campania (4) Canada (1) Cane (1) Carabinieri (7) cartoni animati (2) Chiesa (12) cibo biologico (8) Cicogna (3) Cile (1) Cina. (7) Claudio Villa (1) Colombia (1) Corpo Forestale (9) Costituzione Italiana (33) croce (20) Cronaca (3) Cultura (16) Danimarca (1) De andrè (2) Delfini (1) Discariche (10) Domenica (5) Don Camillo e Peppone (3) Droga (8) economia (76) Emilia Romagna (7) emozioni (108) energia (25) Enpa (4) esercito (18) Estate (9) estinzione (22) Europa (38) Europa schengen  Danimarca (1) Europa schengen (2) Falcone (1) Famiglia (2) Farfalle (2) Ferragosto (6) festa della mamma (2) film (9) Finanza (2) firenze (6) Fiumi (4) Foibe (2) Fotografie (3) Francesco I (5) Francia (9) Fulvio Frisone (1) Gatti (4) Genova (4) Germania (8) Gesù (6) Gheddafi (8) Giappone (12) Giorgio Gaber (1) Giovanni Paolo II (5) Gratis (1) Grecia (6) Greenpeace (2) Guardia di Finanza (15) guerra (31) Halloween (1) Henry Ford (1) Huxley (1) i racconti della rete (5) imu (5) India (1) Inghilterra (8) Inghilterra. (9) Internet (2) Irlanda (1) Italia (236) Ivano Fossati (1) Jacques Prèvert (1) Japan (5) Jean Debruynne (1) Kahlil Gibran (10) lavoro (24) Legambiente (16) Libia (8) libri (11) Lipu (11) litfiba (1) Livorno (1) Lucio Dalla (1) Luna (4) mafia (31) Mango (1) Marche (2) mare (51) Mariangela Melato (1) Marina Militare (3) Marte (3) medicina (16) Melissa Bassi (1) Merkel (1) Messico (3) Metallica (2) Milano (9) militari (22) Mina (1) miracolo (9) Mostre (2) Music for children (6) musica (65) Napoli (6) Nasa (3) Natale (15) Navi (1) Nazismo (4) Ndrangheta (22) Nigeria (1) nil difficile volenti (59) Nino Manfredi (1) No China (2) no nucleare (31) Non mi piace (62) Novembre (3) Olimpiadi (4) Orso (6) Osama Bin Laden (1) oslo (1) pasqua (4) Pensieri (4) Pensiero Naturale del giorno (193) Piante (28) Piemonte (2) Pino Daniele (1) pizzica (1) poesie (32) Politica (50) Polizia. (20) Pompei (2) precariato (16) Primavera (1) prostituzione (6) psicoland (66) Puffi (1) Puglia (15) racconti (11) Razzismo (8) referendum (6) Religione. (25) resurrezione (2) Riccardo Cocciante (2) Ricerca (16) Rino Gaetano (4) Rita Levi-Montalcini (2) Roberto Benigni (1) Robin Hood (1) Roma (47) Rossella Urru (4) Salute (36) Salute. Inquinamento (51) salvatela (11) San Francesco d'Assisi (5) Sandra Savaglio (1) Sandro Pertini (1) Sanità Italiana (7) Sardegna (10) Scuola (16) Si può fare (11) Sicilia (17) sogno (17) solidarietà (22) Spagna (2) Sport (7) Stati Uniti (23) storia (29) Strage (35) Svezia (1) tartarughe (3) Televisione (11) tempi moderni (109) Terremoto (4) tonni (2) Torino (1) Totò (1) Trieste (2) Trilussa (2) Turismo (18) Uccelli (10) Ucraina (1) Udine (2) Umbria (2) Unione Europea (28) uomini e donne di valore (33) Van De Sfroos (1) Venezia (4) vergogna (82) Video (2) Violenza (48) WEB (2) William Shakespeare (2) WWF (13) zombie (2)