Descrizione

UN PICCOLO SPACCATO DELLA NOSTRA SOCIETA' IN CONTINUA EVOLUZIONE, CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AL RISPETTO DELLE PERSONE E ALLA NOSTRA MADRE TERRA...

seguimi

SEGUI E VOTA PENSIERO NATURALE SU :

Evasione Fiscale

ANCHE IL CITTADINO DEVE PARTECIPARE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE RICHIEDI SEMPRE LO SCONTRINO E/O RICEVUTA FISCALE, E' UN TUO DIRITTO!!!

Lettori fissi

martedì 4 settembre 2012

La saggezza del Vecchio e le catene della Benzina... Uno che la sa veramente lunga.

La giornata piovosa mi ha costretto in casa per quasi tutto il tempo, finchè un piccolo spiraglio di sole mi da' l'opportunità di uscire, almeno per cambiare aria 5 minuti, e velocemente mi infilo nel vicino Bar per prendere un caffè.

Qui incontro un mio amico, e vista la compagnia, insieme dopo aver preso la dose di Caffeina, ci sediamo e scambiamo qualche chiacchera sul rientro dalle vacanze e altre cose, finchè, ovviamente il discorso fila dritto dritto sulla CRISI con tutti i suoi derivati, compreso il costo della benzina ormai a 2 EURO AL LITRO.

Oramai, dopo l'inesauribile Calcio, si parla solo di quello...

Così mentre discutevamo, come in molti paesini o Bar di quartiere accade, qualcuno siede accanto ad ascoltare, per poi poter dire anche lui la sua.

Ebbene, una persona anziana,sulla settantina, ben curata e vestita si siede vicino alle nostre sedie ad ascoltare, finchè ad un certo punto chiede:" Scusate posso dirvi la mia ??? ".



Quasi in contemporanea rispondiamo:" Certo !!! ".

Il signore si tira leggermente la Cravatta, ci guarda, sicuro del fatto suo, e inizia:

" Mi sapete dire da quanto tempo non sentite per televisione di chiusure domenicali delle città alle auto per rilevazioni elevate di SMOG ??? Il traffico e l'inquinamento sono inferiori e, se vi guardate intorno, stiamo ricominciando ad uscire per strada a fare passeggiate o anche solo per comprare il pane, mentre prima, schiavi della macchina, scusate, la si usava anche per andare in Bagno.

Non solo le persone ora camminano a piedi, o in bicicletta, ma uscendo, liberi dalla struttura della macchina, hanno ricominciato ad incontrarsi e parlare per strada, nel bar, da giornalaio o semplicemente sul marciappiede, mentre prima gli squilli dei Clacson valevano come saluto quando ci si incontrava ogniuno chiuso nella propria vettura..."

(Bhè, effettivamente il signore ha una sua visione delle cose piuttosto logica e che condivido).

Il mio amico invece, forse perchè con la macchina ci lavora e quindi la usa molto, lo interrompe:

" Si giusto l'INQUINAMENTO, lo SMOG, ma lo STATO quanto ci perde visto che consumiamo tutti meno Benzina ??? E per recuperare poi aumenterà le tasse per coprire l'ammanco che viene dalla Benzina, o no ???".

(Praticamente la discussione stava per diventare un incontro)

Il signore, tranquillo lo guarda e gli risponde:

" Veramente tu credi che lo STATO stia guadagnando meno per i rincari ??? Io invece ti dico che sta guadagnando lo stesso se non di più... Ora ti spiego facendo un esempio semplice: se torniamo indietro nel tempo a quando la benzina costava  1 EURO AL LITRO, con 10 EURO tu avevi 10 LITRI, se le tasse di allora, cioè la ACCISE, arrivavano al 50%, lo STATO, dai tuoi 10 euro, incassava 5 EURO a fronte di 10 LITRI. Ora se la benzina costa 2 EURO AL LITRO, quindi con 10 EURO avrai 5 LITRI, se le ACCISE sono rimaste al 50%, lo stato incasserà sempre i suoi 5 EURO, quindi anche se i CONSUMI SI DIMEZZASSERO L'INCASSO SARA' SEMPRE LO STESSO.
Ma al tempo stesso, anche una diramazione dello STATO, cioè i COMUNI, incasseranno di più, infatti il numero di chi prende i MEZZI PUBBLICI è quasi raddoppiato, e così i COMUNI, pur conservando lo stesso numero di corse, incasserà automaticamente di più !!!
Il vero salasso purtroppo sta colpendo chi con la propria autovettura ci lavora, comprese le società di TRASPORTO MERCI, che non possono scaricare completamente il costo della Benzina, e quindi sono in affanno, riversando il costo del carburante sulla merce trasportata".

( Comincio a chidermi chi fosse il signore, forse un ex funzionario di qualche Agenzia, la sapeva bene e lunga).

Qui l'amico ha convenuto con l'anziano Signore, e la conclusione quindi è che alla fine il costo maggiore sarebbe finito sui cittadini che acquistando prodotti li avrebbero pagati di più...

" Certo ", risponde il signore, " ma questo potrebbe essere superato con qualche piccolo accorgimento, ossia ad esempio, aumentare la percentuale del costo del Carburante da scaricare, e soprattutto con un filo di FURBIZIA ED INNOVAZIONE, per i piccoli Trasporti e le auto aziendali, passare IMMEDIATAMENTE ad IMPIANTI A GAS O A METANO, con un GRAN bel risparmio e un bel grazie all'ambiente. "



Così mentre si chiacchierava il cielo, con qualche goccia di Acqua, aveva deciso che era giunto il momento il di interrompere la discussione, quindi prima di prendere un bell'Acquazzone, ci salutiamo, l'anziano signore prende il suo ombrello e riprende la via di casa, così come me ed il mio amico, TUTTI RIGOROSAMENTE A PIEDI.

PS: Ammetto che il discorso dell'Anziano Signore mi è piaciuto veramente molto, limpido e chiaro. Voi cosa ne pensate ???










1 commento:

  1. Concordo con il signore che si è introdotto nel discorso e ha fatto una serie di brillante riflessioni.

    Baci

    RispondiElimina

Etichette

Abruzzo (5) Acqua (38) Adriano Celentano (2) alberto sordi (3) Alda Merini (3) Alieni (3) Alpini (1) Amazzonia (8) Ambiente (184) Amore (28) Animali (79) Antonello Venditti (1) Anziani (6) Api (1) Art. 18 (9) Arte (11) attentato (26) Auguri (35) Australia (1) Autunno (2) Bambini Scomparsi (10) Banche (4) Battiato (1) Bellissima Italia (42) Benedetto XVI (1) Beppe Grillo (8) Bismarck (2) blog (234) Bocelli (1) Bolzano (1) Borsellino (3) Boston (1) Branduardi (1) Brasile (1) Caccia (25) Calabria (14) Calcio (5) Camorra (23) Campania (4) Canada (1) Cane (1) Carabinieri (7) cartoni animati (2) Chiesa (12) cibo biologico (8) Cicogna (3) Cile (1) Cina. (7) Claudio Villa (1) Colombia (1) Corpo Forestale (9) Costituzione Italiana (33) croce (20) Cronaca (3) Cultura (16) Danimarca (1) De andrè (2) Delfini (1) Discariche (10) Domenica (5) Don Camillo e Peppone (3) Droga (8) economia (76) Emilia Romagna (7) emozioni (108) energia (25) Enpa (4) esercito (18) Estate (9) estinzione (22) Europa (38) Europa schengen  Danimarca (1) Europa schengen (2) Falcone (1) Famiglia (2) Farfalle (2) Ferragosto (6) festa della mamma (2) film (9) Finanza (2) firenze (6) Fiumi (4) Foibe (2) Fotografie (3) Francesco I (5) Francia (9) Fulvio Frisone (1) Gatti (4) Genova (4) Germania (8) Gesù (6) Gheddafi (8) Giappone (12) Giorgio Gaber (1) Giovanni Paolo II (5) Gratis (1) Grecia (6) Greenpeace (2) Guardia di Finanza (15) guerra (31) Halloween (1) Henry Ford (1) Huxley (1) i racconti della rete (5) imu (5) India (1) Inghilterra (8) Inghilterra. (9) Internet (2) Irlanda (1) Italia (236) Ivano Fossati (1) Jacques Prèvert (1) Japan (5) Jean Debruynne (1) Kahlil Gibran (10) lavoro (24) Legambiente (16) Libia (8) libri (11) Lipu (11) litfiba (1) Livorno (1) Lucio Dalla (1) Luna (4) mafia (31) Mango (1) Marche (2) mare (51) Mariangela Melato (1) Marina Militare (3) Marte (3) medicina (16) Melissa Bassi (1) Merkel (1) Messico (3) Metallica (2) Milano (9) militari (22) Mina (1) miracolo (9) Mostre (2) Music for children (6) musica (65) Napoli (6) Nasa (3) Natale (15) Navi (1) Nazismo (4) Ndrangheta (22) Nigeria (1) nil difficile volenti (59) Nino Manfredi (1) No China (2) no nucleare (31) Non mi piace (62) Novembre (3) Olimpiadi (4) Orso (6) Osama Bin Laden (1) oslo (1) pasqua (4) Pensieri (4) Pensiero Naturale del giorno (193) Piante (28) Piemonte (2) Pino Daniele (1) pizzica (1) poesie (32) Politica (50) Polizia. (20) Pompei (2) precariato (16) Primavera (1) prostituzione (6) psicoland (66) Puffi (1) Puglia (15) racconti (11) Razzismo (8) referendum (6) Religione. (25) resurrezione (2) Riccardo Cocciante (2) Ricerca (16) Rino Gaetano (4) Rita Levi-Montalcini (2) Roberto Benigni (1) Robin Hood (1) Roma (47) Rossella Urru (4) Salute (36) Salute. Inquinamento (51) salvatela (11) San Francesco d'Assisi (5) Sandra Savaglio (1) Sandro Pertini (1) Sanità Italiana (7) Sardegna (10) Scuola (16) Si può fare (11) Sicilia (17) sogno (17) solidarietà (22) Spagna (2) Sport (7) Stati Uniti (23) storia (29) Strage (35) Svezia (1) tartarughe (3) Televisione (11) tempi moderni (109) Terremoto (4) tonni (2) Torino (1) Totò (1) Trieste (2) Trilussa (2) Turismo (18) Uccelli (10) Ucraina (1) Udine (2) Umbria (2) Unione Europea (28) uomini e donne di valore (33) Van De Sfroos (1) Venezia (4) vergogna (82) Video (2) Violenza (48) WEB (2) William Shakespeare (2) WWF (13) zombie (2)