Descrizione

UN PICCOLO SPACCATO DELLA NOSTRA SOCIETA' IN CONTINUA EVOLUZIONE, CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AL RISPETTO DELLE PERSONE E ALLA NOSTRA MADRE TERRA...

seguimi

SEGUI E VOTA PENSIERO NATURALE SU :

Evasione Fiscale

ANCHE IL CITTADINO DEVE PARTECIPARE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE RICHIEDI SEMPRE LO SCONTRINO E/O RICEVUTA FISCALE, E' UN TUO DIRITTO!!!

Lettori fissi

domenica 10 giugno 2012

Il Petrolio colpisce ancora: Idrocarburi dispersi nel fiume a Genova.


Una probabile perdita di una conduttura ha sversato nel fiume POLCEVERA ha sversato idrocarburi che ora viaggiano verso il mare in direzione di Genova.

Non si conosce effettivamente la quantità inquinante sversata, ma il Ministero dell'Ambiente si è reso già operativo e pronto ad intervenire.

Un altro danno ambientale da idrocarburi che costerà sicuramente diversi Milioni di euro sia per contenere i danni e sia per la Bonifica del territorio aggredito dal petrolio.

Il POLCEVERA è il secondo corso d'acqua di Genova, la cui salute non era propriamente ottima, ma ancora persistevano pesci come i Cavedani e volatili come l'Airone Cinerino, il Cormorano e la Gallinella d'Acqua.

Tratto da Wikipedia :" Il corso del Polcevera costituisce una delle più importanti rotte migratorie per gli uccelli che dall’Africa si spostano alle pianure europee e viceversa e numerose specie migratrici vi sostano durante il loro viaggio verso le aree di riproduzione e svernamento "...

La domanda ora è questa: ma è possibile che un oleodotto passi e/o attraversi  o sia vicinissimo ad una risorsa d'acqua e di fauna come il fiume Polcevera ??? 






8 commenti:

  1. Cosi, tanto per sapere, secondo te le fogne di tutte le città d'Italia, inclusi gli scarichi industriali, come fanno a raggiungere il mare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che NON dovrebbero raggiungere il mare. Infatti, in un paesello, città o stato che funzioni ci dovrebbero essere i famosissimi depuratori (so che per alcuni sono una legenda metropolitana già la loro esistenza figurarsi uno che funziona). E poi se i famosissimi cittadini, come cerco di fare io, utilizzassero prodotti meno aggressivi e soprattutto bio-degradabili il tasso di inquinamento sarebbe sicuramente più basso. Altra cosa sono poi gli Oleodotti che trasportano ben altro e che sono molto più pericolosi per l'ambiente.

      Elimina
  2. Qui intorno a Milano ci sono un sacco di fiumi e canali che fino da epoca romana sono stati usati per irrigare, per fornire il sistema dei navigli e per portare via le acque di scarico.

    Il Lambro per esempio nasce dall'alta Brianza e scorre verso il Po raccogliendo canali minori e rogge, attraversando Monza, Brugherio, Sesto San Giovanni e Cologno Monzese, viene intubato per passare sotto il canale della Martesana, passa nella periferia est di Milano, raccoglie gli scarichi del depuratore Milano-est e di un paio di "colatori", tra cui parte delle acque dell'Olona e quindi del Vattabbia, passa per i comuni di Sant'Angelo Lodigiano e di San Colombano al Lambro, tra le le province di Lodi e Pavia e quindi si immette nel Po con portata più che raddoppiata.

    Wikipedia riporta:
    "Oltre all'utilizzo dell'acqua come forza motrice, dal XIX secolo essa venne impiegata in diverse lavorazioni, in particolare dalle tintorie, e il fiume divenne un comodo sfogo per reflui industriali della più svariata natura. Il fenomeno dell'inquinamento si accentuò soprattutto nella seconda metà del secolo scorso con la costruzione diffusa delle reti fognarie nei paesi rivieraschi dell'alto e medio corso, le cui acque erano convogliate nel fiume, così che a Monza e a Milano giungevano oramai solo acque biologicamente morte. Il capoluogo, scaricandovi gli esiti fognari dei suoi quartieri orientali, aggiungeva inquinamento ad inquinamento"

    Sono stati messi in opera moltissimi depuratori nel corso degli anni e l'acqua è molto migliorata, almeno per quanto riguarda l'inquinamento dovuto alle feci. Tuttavia:
    "malgrado l'intensificarsi dei controlli, la rete fognaria preesistente è così complessa da consentire scarichi incontrollabili e gli accorgimenti messi in atto da chi sversa inquinanti sono spesso così macchinosi da eludere ogni sorveglianza."

    RispondiElimina
  3. Quindi BREVEMENTE non hai fatto altro che confermare la mia risposta alla tua domanda, bastava meno :)

    RispondiElimina
  4. Veramente no. C'è scritto semplicemente che i fiumi intorno a Milano (dentro Milano ce ne sono 3) fungono da collettore per gli scarichi fognari e il tutto alla fine va nel Po. Il Po raccoglie gli scarichi di tutta la Pianura Padana e li porta nell'adriatico. Dove tra l'altro si allevano le vongole.

    Senza contare le case, nella sola Lombardia ci sono tipo 130.000 capannoni. Chiedi un po' a Enio, quello che ogni tanto commenta sul mio blog, come si smaltivano i rifiuti nella ditta chimica dov'era lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami Lorenzo, forse abbiamo problemi di comprensione reciproca, io ho detto che ci dovrebbero essere depuratori adatti e funzionanti per lo smaltimento delle acque, e dei rifiuti liquidi proprio per difendere il nostro territorio dall'aggressione dell'inquinamento. E che anche noi possiamo fare la nostra parte utilizzando prodotti maggiormente bio-degradabili... Su cosa non siamo daccordo???

      Elimina
  5. Purtroppo non c'è mai sufficiente attenzione a queste problematiche.

    RispondiElimina
  6. Bisogna abbandonare questo combustibile inquinante e preservare la natura.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina

Etichette

Abruzzo (5) Acqua (38) Adriano Celentano (2) alberto sordi (3) Alda Merini (3) Alieni (3) Alpini (1) Amazzonia (8) Ambiente (184) Amore (28) Animali (79) Antonello Venditti (1) Anziani (6) Api (1) Art. 18 (9) Arte (11) attentato (26) Auguri (35) Australia (1) Autunno (2) Bambini Scomparsi (10) Banche (4) Battiato (1) Bellissima Italia (42) Benedetto XVI (1) Beppe Grillo (8) Bismarck (2) blog (234) Bocelli (1) Bolzano (1) Borsellino (3) Boston (1) Branduardi (1) Brasile (1) Caccia (25) Calabria (14) Calcio (5) Camorra (23) Campania (4) Canada (1) Cane (1) Carabinieri (7) cartoni animati (2) Chiesa (12) cibo biologico (8) Cicogna (3) Cile (1) Cina. (7) Claudio Villa (1) Colombia (1) Corpo Forestale (9) Costituzione Italiana (33) croce (20) Cronaca (3) Cultura (16) Danimarca (1) De andrè (2) Delfini (1) Discariche (10) Domenica (5) Don Camillo e Peppone (3) Droga (8) economia (76) Emilia Romagna (7) emozioni (108) energia (25) Enpa (4) esercito (18) Estate (9) estinzione (22) Europa (38) Europa schengen  Danimarca (1) Europa schengen (2) Falcone (1) Famiglia (2) Farfalle (2) Ferragosto (6) festa della mamma (2) film (9) Finanza (2) firenze (6) Fiumi (4) Foibe (2) Fotografie (3) Francesco I (5) Francia (9) Fulvio Frisone (1) Gatti (4) Genova (4) Germania (8) Gesù (6) Gheddafi (8) Giappone (12) Giorgio Gaber (1) Giovanni Paolo II (5) Gratis (1) Grecia (6) Greenpeace (2) Guardia di Finanza (15) guerra (31) Halloween (1) Henry Ford (1) Huxley (1) i racconti della rete (5) imu (5) India (1) Inghilterra (8) Inghilterra. (9) Internet (2) Irlanda (1) Italia (236) Ivano Fossati (1) Jacques Prèvert (1) Japan (5) Jean Debruynne (1) Kahlil Gibran (10) lavoro (24) Legambiente (16) Libia (8) libri (11) Lipu (11) litfiba (1) Livorno (1) Lucio Dalla (1) Luna (4) mafia (31) Mango (1) Marche (2) mare (51) Mariangela Melato (1) Marina Militare (3) Marte (3) medicina (16) Melissa Bassi (1) Merkel (1) Messico (3) Metallica (2) Milano (9) militari (22) Mina (1) miracolo (9) Mostre (2) Music for children (6) musica (65) Napoli (6) Nasa (3) Natale (15) Navi (1) Nazismo (4) Ndrangheta (22) Nigeria (1) nil difficile volenti (59) Nino Manfredi (1) No China (2) no nucleare (31) Non mi piace (62) Novembre (3) Olimpiadi (4) Orso (6) Osama Bin Laden (1) oslo (1) pasqua (4) Pensieri (4) Pensiero Naturale del giorno (193) Piante (28) Piemonte (2) Pino Daniele (1) pizzica (1) poesie (32) Politica (50) Polizia. (20) Pompei (2) precariato (16) Primavera (1) prostituzione (6) psicoland (66) Puffi (1) Puglia (15) racconti (11) Razzismo (8) referendum (6) Religione. (25) resurrezione (2) Riccardo Cocciante (2) Ricerca (16) Rino Gaetano (4) Rita Levi-Montalcini (2) Roberto Benigni (1) Robin Hood (1) Roma (47) Rossella Urru (4) Salute (36) Salute. Inquinamento (51) salvatela (11) San Francesco d'Assisi (5) Sandra Savaglio (1) Sandro Pertini (1) Sanità Italiana (7) Sardegna (10) Scuola (16) Si può fare (11) Sicilia (17) sogno (17) solidarietà (22) Spagna (2) Sport (7) Stati Uniti (23) storia (29) Strage (35) Svezia (1) tartarughe (3) Televisione (11) tempi moderni (109) Terremoto (4) tonni (2) Torino (1) Totò (1) Trieste (2) Trilussa (2) Turismo (18) Uccelli (10) Ucraina (1) Udine (2) Umbria (2) Unione Europea (28) uomini e donne di valore (33) Van De Sfroos (1) Venezia (4) vergogna (82) Video (2) Violenza (48) WEB (2) William Shakespeare (2) WWF (13) zombie (2)