Descrizione

UN PICCOLO SPACCATO DELLA NOSTRA SOCIETA' IN CONTINUA EVOLUZIONE, CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AL RISPETTO DELLE PERSONE E ALLA NOSTRA MADRE TERRA...

seguimi

SEGUI E VOTA PENSIERO NATURALE SU :

Evasione Fiscale

ANCHE IL CITTADINO DEVE PARTECIPARE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE RICHIEDI SEMPRE LO SCONTRINO E/O RICEVUTA FISCALE, E' UN TUO DIRITTO!!!

Lettori fissi

venerdì 6 aprile 2012

Criminali assassini uccidono a colpi di fucile una ragazza di 28 anni impegnata nella lotta alla difesa della foresta amazzonica.


LA STRAGE CONTINUA.

Non è passato molto tempo dall'Uccisione di Obede Loyla Souza e dall'altrettanto vigliacca uccisione di un  bambino indio di otto anni  colpevole solo di aver scoperto un sito di DISBOSCAMENTO illegale, eppure, gli occhi criminali di queste belve sanguinarie continuano a colorare di ROSSO SANGUE una terra VERDE come la speranza.

L'ultima VITTIMA di questi ignobili esseri, che a fatica definisco uomini, è una ragazza di appena 28 anni, attivista nella difesa della sua terra, della NOSTRA madre terra.

Dinhana Nink, questo era il suo nome, è stata uccisa a colpi di fucile davanti gli occhi impietriti del proprio figlio di appena 5 anni.

Quale è stata la colpa di questa sua ESECUZIONE ??? L'Aver avuto il CORAGGIO di denunciare l'attività di segherie clandestine, l'occupazione di terre da parte dei grandi proprietari terrieri e soprattutto non aver ceduto nemmeno un passo davanti alle intimidazioni e alle minacce di morte di chi voleva far tacere e nascondere la verità, la verità di una terra martoriata, sfruttata e uccisa da un essere criminale chiamato UOMO.

Quanti Uomini e Donne di valore sono stati uccisi fino ad oggi?? E quanti purtroppo continueranno a cadere sotto i colpi di questi Macellai??

Domande Amare a cui non possiamo rispondere, ma sono certo che le loro voci, il loro ricordo e le loro idee continueranno a vivere nelle nuove generazioni, come del resto sono anche certo che chi ha versato questo sangue sarà sempre e soltanto

UN ASSASSINO!!!!


Rif: ANSA


4 commenti:

  1. Considerato che noi abbiamo quattro regioni sotto il controllo militare delle mafie, c'è poco da scandalizzarsi per gli omicidi in Amazzonia.

    RispondiElimina
  2. Ciao Lorenzo, io penso che c'è sempre da scandalizzarsi quando uomini e donne vengono uccisi solo per aver difeso il bene comune, ovunque esso succeda... Un saluto.

    RispondiElimina
  3. Sono degli assassini e se presto la maggioranza delle persone non difenderà la natura, pagheremo le conseguenze.

    RispondiElimina
  4. Ci stiamo scandalizzando dai tempi di Caino e Abele, non che serva a molto.

    RispondiElimina

Etichette

Abruzzo (5) Acqua (38) Adriano Celentano (2) alberto sordi (3) Alda Merini (3) Alieni (3) Alpini (1) Amazzonia (8) Ambiente (184) Amore (28) Animali (79) Antonello Venditti (1) Anziani (6) Api (1) Art. 18 (9) Arte (11) attentato (26) Auguri (35) Australia (1) Autunno (2) Bambini Scomparsi (10) Banche (4) Battiato (1) Bellissima Italia (42) Benedetto XVI (1) Beppe Grillo (8) Bismarck (2) blog (234) Bocelli (1) Bolzano (1) Borsellino (3) Boston (1) Branduardi (1) Brasile (1) Caccia (25) Calabria (14) Calcio (5) Camorra (23) Campania (4) Canada (1) Cane (1) Carabinieri (7) cartoni animati (2) Chiesa (12) cibo biologico (8) Cicogna (3) Cile (1) Cina. (7) Claudio Villa (1) Colombia (1) Corpo Forestale (9) Costituzione Italiana (33) croce (20) Cronaca (3) Cultura (16) Danimarca (1) De andrè (2) Delfini (1) Discariche (10) Domenica (5) Don Camillo e Peppone (3) Droga (8) economia (76) Emilia Romagna (7) emozioni (108) energia (25) Enpa (4) esercito (18) Estate (9) estinzione (22) Europa (38) Europa schengen  Danimarca (1) Europa schengen (2) Falcone (1) Famiglia (2) Farfalle (2) Ferragosto (6) festa della mamma (2) film (9) Finanza (2) firenze (6) Fiumi (4) Foibe (2) Fotografie (3) Francesco I (5) Francia (9) Fulvio Frisone (1) Gatti (4) Genova (4) Germania (8) Gesù (6) Gheddafi (8) Giappone (12) Giorgio Gaber (1) Giovanni Paolo II (5) Gratis (1) Grecia (6) Greenpeace (2) Guardia di Finanza (15) guerra (31) Halloween (1) Henry Ford (1) Huxley (1) i racconti della rete (5) imu (5) India (1) Inghilterra (8) Inghilterra. (9) Internet (2) Irlanda (1) Italia (236) Ivano Fossati (1) Jacques Prèvert (1) Japan (5) Jean Debruynne (1) Kahlil Gibran (10) lavoro (24) Legambiente (16) Libia (8) libri (11) Lipu (11) litfiba (1) Livorno (1) Lucio Dalla (1) Luna (4) mafia (31) Mango (1) Marche (2) mare (51) Mariangela Melato (1) Marina Militare (3) Marte (3) medicina (16) Melissa Bassi (1) Merkel (1) Messico (3) Metallica (2) Milano (9) militari (22) Mina (1) miracolo (9) Mostre (2) Music for children (6) musica (65) Napoli (6) Nasa (3) Natale (15) Navi (1) Nazismo (4) Ndrangheta (22) Nigeria (1) nil difficile volenti (59) Nino Manfredi (1) No China (2) no nucleare (31) Non mi piace (62) Novembre (3) Olimpiadi (4) Orso (6) Osama Bin Laden (1) oslo (1) pasqua (4) Pensieri (4) Pensiero Naturale del giorno (193) Piante (28) Piemonte (2) Pino Daniele (1) pizzica (1) poesie (32) Politica (50) Polizia. (20) Pompei (2) precariato (16) Primavera (1) prostituzione (6) psicoland (66) Puffi (1) Puglia (15) racconti (11) Razzismo (8) referendum (6) Religione. (25) resurrezione (2) Riccardo Cocciante (2) Ricerca (16) Rino Gaetano (4) Rita Levi-Montalcini (2) Roberto Benigni (1) Robin Hood (1) Roma (47) Rossella Urru (4) Salute (36) Salute. Inquinamento (51) salvatela (11) San Francesco d'Assisi (5) Sandra Savaglio (1) Sandro Pertini (1) Sanità Italiana (7) Sardegna (10) Scuola (16) Si può fare (11) Sicilia (17) sogno (17) solidarietà (22) Spagna (2) Sport (7) Stati Uniti (23) storia (29) Strage (35) Svezia (1) tartarughe (3) Televisione (11) tempi moderni (109) Terremoto (4) tonni (2) Torino (1) Totò (1) Trieste (2) Trilussa (2) Turismo (18) Uccelli (10) Ucraina (1) Udine (2) Umbria (2) Unione Europea (28) uomini e donne di valore (33) Van De Sfroos (1) Venezia (4) vergogna (82) Video (2) Violenza (48) WEB (2) William Shakespeare (2) WWF (13) zombie (2)