Descrizione

UN PICCOLO SPACCATO DELLA NOSTRA SOCIETA' IN CONTINUA EVOLUZIONE, CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AL RISPETTO DELLE PERSONE E ALLA NOSTRA MADRE TERRA...

seguimi

SEGUI E VOTA PENSIERO NATURALE SU :

Evasione Fiscale

ANCHE IL CITTADINO DEVE PARTECIPARE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE RICHIEDI SEMPRE LO SCONTRINO E/O RICEVUTA FISCALE, E' UN TUO DIRITTO!!!

Lettori fissi

domenica 26 febbraio 2012

Polveri sottili e inquinamento urbano??? Ci vengono in aiuto gli Alberi Anti-Smog.


L'inquinamento cittadino stende quotidianamente i propri tentacoli sulla salute delle persone.

Industrie e automobili rendono l'aria irrespirabile, ma qui in Italia ancora possiamo dirci fortunati rispetto ad alcune grandi Metropoli del resto del mondo???

Fortunatamente non sia giunti a livelli allarmanti, ma di certo se non imboccheremo una giusta strada, anche il nostro cielo verrà oscurato da una coltre Grigiastra.

Anche questa volta la natura ci viene in soccorso, infatti, secondo un recente studio fatto da un'articolazione del CNR, esisterebbero alcuni alberi dalle prodigiose qualità anti-smog, che, se inseriti ne contesto urbano, potrebbero aiutare a diminuire il tasso d'inquinamento cittadino.

Secondo questo studio sono ben tre gli alberi che hanno questa altissima capacità di assorbimento dei veleni dell'aria: IL TIGLIO, IL FRASSINO ED IL BIANCOSPINO.

E' stato inoltre riconosciuta al BAGOLARO la più alta capacità di assorbimento delle polveri sottili.

Alcune Amministrazioni, venute a conoscienza di tali qualità, hanno anche loro eseguito alcuni studi e successivamente cominciato a piantare questi alberi, e allo stesso modo, alcuni cittadini, con dei giardini o con piccoli terreni, li hanno piantati non solo per aggiungere verde, ma anche per queste loro capacità di assorbimento.

Ovviamente, nonostante l'aiuto della natura,  tutto questo non può bastare, infatti, occorrono delle SERIE POLITICHE di tutela ambinetale, anche nei processi industriali e di mobilità urbana, condita da una maggiore educazione civile di tutti noi, adeguando i nostri comportamenti ad un vivere ecologico più compatibile con l'ambiente.




 

1 commento:

  1. Scusa ma il discorso non sta in piedi.
    Le "serie politiche" dovrebbero ridisegnare completamente non solo il tessuto urbano ma anche il modello sociale ed economico soprastante.
    Altrimenti ci si limita a rompere le scatole alle persone con inutili divieti e pedaggi che non risolvono una beneamata semplicemente perché la gente E' OBBLIGATA a comportarsi in un certo modo.

    Io abito nella periferia di Milano. Ogni mattina MILIONI di persone SONO COSTRETTE a mettersi in viaggio per andare al lavoro, fare le consegne, eccetera. La "mobilità" si adegua al modello economico. Se quando ero bambino i pendolari avevano dei percorsi stabiliti per cui si poteva provvedere coi tram o gli autobus, adesso le gente si disperde in una miriade di località, collocate sia dentro la città che nelle periferie più periferiche. Da cui la gestione della mobilità diventa una utopia.

    RispondiElimina

Etichette

Abruzzo (5) Acqua (38) Adriano Celentano (2) alberto sordi (3) Alda Merini (3) Alieni (3) Alpini (1) Amazzonia (8) Ambiente (184) Amore (28) Animali (79) Antonello Venditti (1) Anziani (6) Api (1) Art. 18 (9) Arte (11) attentato (26) Auguri (35) Australia (1) Autunno (2) Bambini Scomparsi (10) Banche (4) Battiato (1) Bellissima Italia (42) Benedetto XVI (1) Beppe Grillo (8) Bismarck (2) blog (234) Bocelli (1) Bolzano (1) Borsellino (3) Boston (1) Branduardi (1) Brasile (1) Caccia (25) Calabria (14) Calcio (5) Camorra (23) Campania (4) Canada (1) Cane (1) Carabinieri (7) cartoni animati (2) Chiesa (12) cibo biologico (8) Cicogna (3) Cile (1) Cina. (7) Claudio Villa (1) Colombia (1) Corpo Forestale (9) Costituzione Italiana (33) croce (20) Cronaca (3) Cultura (16) Danimarca (1) De andrè (2) Delfini (1) Discariche (10) Domenica (5) Don Camillo e Peppone (3) Droga (8) economia (76) Emilia Romagna (7) emozioni (108) energia (25) Enpa (4) esercito (18) Estate (9) estinzione (22) Europa (38) Europa schengen  Danimarca (1) Europa schengen (2) Falcone (1) Famiglia (2) Farfalle (2) Ferragosto (6) festa della mamma (2) film (9) Finanza (2) firenze (6) Fiumi (4) Foibe (2) Fotografie (3) Francesco I (5) Francia (9) Fulvio Frisone (1) Gatti (4) Genova (4) Germania (8) Gesù (6) Gheddafi (8) Giappone (12) Giorgio Gaber (1) Giovanni Paolo II (5) Gratis (1) Grecia (6) Greenpeace (2) Guardia di Finanza (15) guerra (31) Halloween (1) Henry Ford (1) Huxley (1) i racconti della rete (5) imu (5) India (1) Inghilterra (8) Inghilterra. (9) Internet (2) Irlanda (1) Italia (236) Ivano Fossati (1) Jacques Prèvert (1) Japan (5) Jean Debruynne (1) Kahlil Gibran (10) lavoro (24) Legambiente (16) Libia (8) libri (11) Lipu (11) litfiba (1) Livorno (1) Lucio Dalla (1) Luna (4) mafia (31) Mango (1) Marche (2) mare (51) Mariangela Melato (1) Marina Militare (3) Marte (3) medicina (16) Melissa Bassi (1) Merkel (1) Messico (3) Metallica (2) Milano (9) militari (22) Mina (1) miracolo (9) Mostre (2) Music for children (6) musica (65) Napoli (6) Nasa (3) Natale (15) Navi (1) Nazismo (4) Ndrangheta (22) Nigeria (1) nil difficile volenti (59) Nino Manfredi (1) No China (2) no nucleare (31) Non mi piace (62) Novembre (3) Olimpiadi (4) Orso (6) Osama Bin Laden (1) oslo (1) pasqua (4) Pensieri (4) Pensiero Naturale del giorno (193) Piante (28) Piemonte (2) Pino Daniele (1) pizzica (1) poesie (32) Politica (50) Polizia. (20) Pompei (2) precariato (16) Primavera (1) prostituzione (6) psicoland (66) Puffi (1) Puglia (15) racconti (11) Razzismo (8) referendum (6) Religione. (25) resurrezione (2) Riccardo Cocciante (2) Ricerca (16) Rino Gaetano (4) Rita Levi-Montalcini (2) Roberto Benigni (1) Robin Hood (1) Roma (47) Rossella Urru (4) Salute (36) Salute. Inquinamento (51) salvatela (11) San Francesco d'Assisi (5) Sandra Savaglio (1) Sandro Pertini (1) Sanità Italiana (7) Sardegna (10) Scuola (16) Si può fare (11) Sicilia (17) sogno (17) solidarietà (22) Spagna (2) Sport (7) Stati Uniti (23) storia (29) Strage (35) Svezia (1) tartarughe (3) Televisione (11) tempi moderni (109) Terremoto (4) tonni (2) Torino (1) Totò (1) Trieste (2) Trilussa (2) Turismo (18) Uccelli (10) Ucraina (1) Udine (2) Umbria (2) Unione Europea (28) uomini e donne di valore (33) Van De Sfroos (1) Venezia (4) vergogna (82) Video (2) Violenza (48) WEB (2) William Shakespeare (2) WWF (13) zombie (2)