Descrizione

UN PICCOLO SPACCATO DELLA NOSTRA SOCIETA' IN CONTINUA EVOLUZIONE, CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AL RISPETTO DELLE PERSONE E ALLA NOSTRA MADRE TERRA...

seguimi

SEGUI E VOTA PENSIERO NATURALE SU :

Evasione Fiscale

ANCHE IL CITTADINO DEVE PARTECIPARE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE RICHIEDI SEMPRE LO SCONTRINO E/O RICEVUTA FISCALE, E' UN TUO DIRITTO!!!

Lettori fissi

giovedì 12 gennaio 2012

Francia: Allarme LEUCEMIA INFANTILE per chi vive nei pressi delle Centrali Nucleari.


Un'altra pesantissima tegola "celebrale" si abbatte su chi sostiene la necessità di un ritorno dell'Italia al Nucleare.

In Francia, paese che avrebbe dovuto aiutare la costruzione di centrali di nuova generazione qui in Italia, è stato pubblicato uno studio che mette in luce una pericolosa correlazione tra chi abita nei pressi di queste centrali e l'aumento "esponenziale" della leucemia infantile.

I primi dati della ricerca  sono riferiti al periodo che va dal 2002 al 2007, e gli stessi sono stati pubblicati sulla rivista " INTERNATIONAL JOURNAL OF CANCER ".

DOPO QUEST'ALTRA INQUIETANTE NOTIZIA, POSSIAMO FINALMENTE AFFERMARE CHE LA STORIA DEL NUCLEARE SICURO E' SOLO UNA BRUTTA FAVOLA A CUI NESSUNO PIU' CREDE !!!

Rif: Corriere della Sera

2 commenti:

  1. Ma come max...se vuoi ti dimostro che Babbo Natale esiste!!!!

    RispondiElimina
  2. Secondo me la questione del "nucleare sicuro" è mal posta. Infatti effetti a lungo termine sulla salute si hanno praticamente con TUTTE le attività industriali. Non fa differenza se la gente si ammala per la diossina, le radiazioni, l'amianto, il PCB, i solventi, eccetera. A questo punto diventa una questione di "meno peggio" ma è un approccio abbastanza farlocco.

    Invece la questione nucleare pone due problemi irrisolti che sono:
    - il trattamento delle scorie
    - gli incidenti

    Nel primo caso il problema è il costo di smaltimento di qualsiasi cosa entri in contatto col combustibile, compresa la centrale medesima. In Italia non siamo ancora riusciti a smaltire in via definitiva le scorie prodotte dai pochi impianti sperimentali e dalla centrale di Caorso.

    Nel secondo caso un incidente semplicemente rende inabitabile una certa area. In Italia non abbiamo i deserti, immaginiamoci una esplosione in Lombardia, vorrebbe dire traslocare in via definitiva MILIONI di persone e rendere inutilizzabile una ampia fetta della parte più produttiva della Nazione. A questo proposito ci vendono la balla che gli impianti moderni sono "sicuri". Il fatto è che sono "sicuri" soltanto fintanto che operano all'interno delle condizioni previste dal progetto. L'imprevedibile non è considerato, cioè se per una ragione qualsiasi le condizioni previste vengono meno, il reattore diventa incontrollabile.

    RispondiElimina

Etichette

Abruzzo (5) Acqua (38) Adriano Celentano (2) alberto sordi (3) Alda Merini (3) Alieni (3) Alpini (1) Amazzonia (8) Ambiente (184) Amore (28) Animali (79) Antonello Venditti (1) Anziani (6) Api (1) Art. 18 (9) Arte (11) attentato (26) Auguri (35) Australia (1) Autunno (2) Bambini Scomparsi (10) Banche (4) Battiato (1) Bellissima Italia (42) Benedetto XVI (1) Beppe Grillo (8) Bismarck (2) blog (234) Bocelli (1) Bolzano (1) Borsellino (3) Boston (1) Branduardi (1) Brasile (1) Caccia (25) Calabria (14) Calcio (5) Camorra (23) Campania (4) Canada (1) Cane (1) Carabinieri (7) cartoni animati (2) Chiesa (12) cibo biologico (8) Cicogna (3) Cile (1) Cina. (7) Claudio Villa (1) Colombia (1) Corpo Forestale (9) Costituzione Italiana (33) croce (20) Cronaca (3) Cultura (16) Danimarca (1) De andrè (2) Delfini (1) Discariche (10) Domenica (5) Don Camillo e Peppone (3) Droga (8) economia (76) Emilia Romagna (7) emozioni (108) energia (25) Enpa (4) esercito (18) Estate (9) estinzione (22) Europa (38) Europa schengen  Danimarca (1) Europa schengen (2) Falcone (1) Famiglia (2) Farfalle (2) Ferragosto (6) festa della mamma (2) film (9) Finanza (2) firenze (6) Fiumi (4) Foibe (2) Fotografie (3) Francesco I (5) Francia (9) Fulvio Frisone (1) Gatti (4) Genova (4) Germania (8) Gesù (6) Gheddafi (8) Giappone (12) Giorgio Gaber (1) Giovanni Paolo II (5) Gratis (1) Grecia (6) Greenpeace (2) Guardia di Finanza (15) guerra (31) Halloween (1) Henry Ford (1) Huxley (1) i racconti della rete (5) imu (5) India (1) Inghilterra (8) Inghilterra. (9) Internet (2) Irlanda (1) Italia (236) Ivano Fossati (1) Jacques Prèvert (1) Japan (5) Jean Debruynne (1) Kahlil Gibran (10) lavoro (24) Legambiente (16) Libia (8) libri (11) Lipu (11) litfiba (1) Livorno (1) Lucio Dalla (1) Luna (4) mafia (31) Mango (1) Marche (2) mare (51) Mariangela Melato (1) Marina Militare (3) Marte (3) medicina (16) Melissa Bassi (1) Merkel (1) Messico (3) Metallica (2) Milano (9) militari (22) Mina (1) miracolo (9) Mostre (2) Music for children (6) musica (65) Napoli (6) Nasa (3) Natale (15) Navi (1) Nazismo (4) Ndrangheta (22) Nigeria (1) nil difficile volenti (59) Nino Manfredi (1) No China (2) no nucleare (31) Non mi piace (62) Novembre (3) Olimpiadi (4) Orso (6) Osama Bin Laden (1) oslo (1) pasqua (4) Pensieri (4) Pensiero Naturale del giorno (193) Piante (28) Piemonte (2) Pino Daniele (1) pizzica (1) poesie (32) Politica (50) Polizia. (20) Pompei (2) precariato (16) Primavera (1) prostituzione (6) psicoland (66) Puffi (1) Puglia (15) racconti (11) Razzismo (8) referendum (6) Religione. (25) resurrezione (2) Riccardo Cocciante (2) Ricerca (16) Rino Gaetano (4) Rita Levi-Montalcini (2) Roberto Benigni (1) Robin Hood (1) Roma (47) Rossella Urru (4) Salute (36) Salute. Inquinamento (51) salvatela (11) San Francesco d'Assisi (5) Sandra Savaglio (1) Sandro Pertini (1) Sanità Italiana (7) Sardegna (10) Scuola (16) Si può fare (11) Sicilia (17) sogno (17) solidarietà (22) Spagna (2) Sport (7) Stati Uniti (23) storia (29) Strage (35) Svezia (1) tartarughe (3) Televisione (11) tempi moderni (109) Terremoto (4) tonni (2) Torino (1) Totò (1) Trieste (2) Trilussa (2) Turismo (18) Uccelli (10) Ucraina (1) Udine (2) Umbria (2) Unione Europea (28) uomini e donne di valore (33) Van De Sfroos (1) Venezia (4) vergogna (82) Video (2) Violenza (48) WEB (2) William Shakespeare (2) WWF (13) zombie (2)