Descrizione

UN PICCOLO SPACCATO DELLA NOSTRA SOCIETA' IN CONTINUA EVOLUZIONE, CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AL RISPETTO DELLE PERSONE E ALLA NOSTRA MADRE TERRA...

seguimi

SEGUI E VOTA PENSIERO NATURALE SU :

Evasione Fiscale

ANCHE IL CITTADINO DEVE PARTECIPARE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE RICHIEDI SEMPRE LO SCONTRINO E/O RICEVUTA FISCALE, E' UN TUO DIRITTO!!!

Lettori fissi

domenica 18 settembre 2011

Lacrime di una famiglia vittima del precariato.....

Una stazione come tante altre, in cui vite si intrecciano in brevi e fugaci conoscenze.

Partenze, arrivi, orari e ritardi..... tutto è ordinariamente caotico.

Ma qualcosa rompe lo schema una MAMMA piegata in lacrime che abbraccia le proprie figlie!

Mi trovo in una stazione del Sud-Italia, in uno dei miei soliti spostamenti, cammino sovrappensiero, incosciente della miriade di persone che circolano tutto in torno a me; cammino letteralmente tra le nuvole, finchè un'immagine mi colpisce d'improvviso, riportandomi con i piedi per terra.....

Una signora in ginocchio che abbraccia tra lacrimoni e singhiozzi due bambine, mille abbracci, baci e carezze che solo l'amore di una madre può concedere.

Cercai di non fissare, di rimanere esterno alla scena, era un momento intimo, profondo, di una famiglia....

Il tempo intanto scorre inesorabile come sempre, tic tac tic tac, ore, minuti e secondi, era giunta l'ora di salire sul treno.....

Seduto sulla poltrocina, ecco arrivare la Signora, accompagnata dal marito, si siede proprio nel posto di fronte al mio, un abbraccio e una delicata carezza il loro saluto; il Marito prende le bambine e lentamente scendono dal treno.

Il treno si avvia, e si cominciano a scambiare alcune chiacchiere, finchè una signora anzianotta, le chiese quasi diretta il motivo del suo viaggio...... pochi secondi e gli occhi tornarono rossi e gonfi di lacrime, poi disse:

" Sono un'insegnante precaria, non certo giovanissima, e mi hanno chiamato in una scuola del Nord, come insegnante di sostegno, forse se tutto va bene..... LAVORERO' FINO A NOVEMBRE"!!!

"Sono costretta a lasciare la mia famiglia, le mie bambine, altrimenti tutti questi anni di Precariato andranno persi, per via delle GRADUATORIE".

Certo il discorso è stato più articolato e complesso, ma ho cercato di segnarne i concetti più incisivi....

Ma si può essere precari per quasi VENTI ANNI ??? Con incertezze lavorative, economiche e familiari che come un'ascia possono colpire d'improvviso???

NON HO RISPOSTE..... MA POSSO ESPRIMERE SOLO LA MIA VICINANZA A TUTTI I LAVORATORI PRECARI, DI QUALSIASI GENERE E TIPO DI CONTRATTO, CHE NON NOBILITANO IL LAVORO..... MA LO PRIVANO DI DIRITTI!!!!

1 commento:

  1. Ciao Max, ho letto il tuo intervento...ho le lacrime agli occhi. Io non so se tu sia precario o meno, io purtroppo sì. Anzi, ti dirò, al momento sono pure disoccupata perché ritenuta troppo qualificata (in quanto laureata) per quasi tutte le mansioni proposte dalle agenzie interinali. E ti dirò di più. Conosco chi ha lasciato la famiglia al Sud per rincorrere un posto (anche determinato) al Nord, senza però l'appoggio economico della famiglia. Capirai che in queste condizioni, e senza la famiglia dietro, è praticamente impossibile crearsi una vita. Io sono costretta a vivere in famiglia, idem il mio partner. E milioni di altri giovani.
    Tutto ciò è snervante e demotivante. E poi si stupiscono che emigriamo all'estero...

    Un abbraccio,
    Danielle

    RispondiElimina

Etichette

Abruzzo (5) Acqua (38) Adriano Celentano (2) alberto sordi (3) Alda Merini (3) Alieni (3) Alpini (1) Amazzonia (8) Ambiente (184) Amore (28) Animali (79) Antonello Venditti (1) Anziani (6) Api (1) Art. 18 (9) Arte (11) attentato (26) Auguri (35) Australia (1) Autunno (2) Bambini Scomparsi (10) Banche (4) Battiato (1) Bellissima Italia (42) Benedetto XVI (1) Beppe Grillo (8) Bismarck (2) blog (234) Bocelli (1) Bolzano (1) Borsellino (3) Boston (1) Branduardi (1) Brasile (1) Caccia (25) Calabria (14) Calcio (5) Camorra (23) Campania (4) Canada (1) Cane (1) Carabinieri (7) cartoni animati (2) Chiesa (12) cibo biologico (8) Cicogna (3) Cile (1) Cina. (7) Claudio Villa (1) Colombia (1) Corpo Forestale (9) Costituzione Italiana (33) croce (20) Cronaca (3) Cultura (16) Danimarca (1) De andrè (2) Delfini (1) Discariche (10) Domenica (5) Don Camillo e Peppone (3) Droga (8) economia (76) Emilia Romagna (7) emozioni (108) energia (25) Enpa (4) esercito (18) Estate (9) estinzione (22) Europa (38) Europa schengen  Danimarca (1) Europa schengen (2) Falcone (1) Famiglia (2) Farfalle (2) Ferragosto (6) festa della mamma (2) film (9) Finanza (2) firenze (6) Fiumi (4) Foibe (2) Fotografie (3) Francesco I (5) Francia (9) Fulvio Frisone (1) Gatti (4) Genova (4) Germania (8) Gesù (6) Gheddafi (8) Giappone (12) Giorgio Gaber (1) Giovanni Paolo II (5) Gratis (1) Grecia (6) Greenpeace (2) Guardia di Finanza (15) guerra (31) Halloween (1) Henry Ford (1) Huxley (1) i racconti della rete (5) imu (5) India (1) Inghilterra (8) Inghilterra. (9) Internet (2) Irlanda (1) Italia (236) Ivano Fossati (1) Jacques Prèvert (1) Japan (5) Jean Debruynne (1) Kahlil Gibran (10) lavoro (24) Legambiente (16) Libia (8) libri (11) Lipu (11) litfiba (1) Livorno (1) Lucio Dalla (1) Luna (4) mafia (31) Mango (1) Marche (2) mare (51) Mariangela Melato (1) Marina Militare (3) Marte (3) medicina (16) Melissa Bassi (1) Merkel (1) Messico (3) Metallica (2) Milano (9) militari (22) Mina (1) miracolo (9) Mostre (2) Music for children (6) musica (65) Napoli (6) Nasa (3) Natale (15) Navi (1) Nazismo (4) Ndrangheta (22) Nigeria (1) nil difficile volenti (59) Nino Manfredi (1) No China (2) no nucleare (31) Non mi piace (62) Novembre (3) Olimpiadi (4) Orso (6) Osama Bin Laden (1) oslo (1) pasqua (4) Pensieri (4) Pensiero Naturale del giorno (193) Piante (28) Piemonte (2) Pino Daniele (1) pizzica (1) poesie (32) Politica (50) Polizia. (20) Pompei (2) precariato (16) Primavera (1) prostituzione (6) psicoland (66) Puffi (1) Puglia (15) racconti (11) Razzismo (8) referendum (6) Religione. (25) resurrezione (2) Riccardo Cocciante (2) Ricerca (16) Rino Gaetano (4) Rita Levi-Montalcini (2) Roberto Benigni (1) Robin Hood (1) Roma (47) Rossella Urru (4) Salute (36) Salute. Inquinamento (51) salvatela (11) San Francesco d'Assisi (5) Sandra Savaglio (1) Sandro Pertini (1) Sanità Italiana (7) Sardegna (10) Scuola (16) Si può fare (11) Sicilia (17) sogno (17) solidarietà (22) Spagna (2) Sport (7) Stati Uniti (23) storia (29) Strage (35) Svezia (1) tartarughe (3) Televisione (11) tempi moderni (109) Terremoto (4) tonni (2) Torino (1) Totò (1) Trieste (2) Trilussa (2) Turismo (18) Uccelli (10) Ucraina (1) Udine (2) Umbria (2) Unione Europea (28) uomini e donne di valore (33) Van De Sfroos (1) Venezia (4) vergogna (82) Video (2) Violenza (48) WEB (2) William Shakespeare (2) WWF (13) zombie (2)