Descrizione

UN PICCOLO SPACCATO DELLA NOSTRA SOCIETA' IN CONTINUA EVOLUZIONE, CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AL RISPETTO DELLE PERSONE E ALLA NOSTRA MADRE TERRA...

seguimi

SEGUI E VOTA PENSIERO NATURALE SU :

Evasione Fiscale

ANCHE IL CITTADINO DEVE PARTECIPARE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE RICHIEDI SEMPRE LO SCONTRINO E/O RICEVUTA FISCALE, E' UN TUO DIRITTO!!!

Lettori fissi

martedì 28 ottobre 2014

Latte Avvelenato, Terra Infuocata, Acqua Nera e Zero Diritti...

Già dal titolo si intuisce che si parlerà di una Brutta Storia, dove, in nome del Profitto Assoluto senza nessuna Etica, l'Ambiente viene sottomesso, umiliato e profanato.

Da quanto si apprende leggendo l'Articolo della Stampa: Arrestato Gravante, ex patron di Latte Matese: rifiuti della produzione smaltiti nel Volturno , il Sig. Gravante sversava questi rifiuti liquidi" addizionati " con detergenti e Acidi direttamente nel fiume Volturno, mentre altri di diversa natura venivano interrati nel sottosuolo e/o bruciati ( Un Classico dell'immaginario della Terra dei Fuochi ).

Un Bio-Terrorismo ben organizzato e condito al tempo stesso di MINACCE DI LICENZIAMENTO nei confronti dei dipendenti che non avrebbero voluto prendere parte a questa vergognosa attività.

Ma forse per uno spiraglio di senso civile oppure per altre ragioni, un ex dipendente si è Autodenunciato raccontando per filo e per segno ciò che lui e gli altri dipendenti per tanti anni sono stati costretti a compiere.

Un danno ambientale di notevole entità che impone delle Severe riflessioni anche sul piano sociale, infatti, quale lavoratore senza Diritti avrebbe il coraggio di dire NO ad un Cattivo Imprenditore sotto la minaccia di Licenziamento ???

Forse l' ABOLIZIONE DELL'ART. 18 è anche questo ??? Provate ad esempio ad immaginare Muratori senza Protezioni nei cantieri, Carrozzerie Industriali dove uomini senza mascherine respirano i fumi velenosi, ecc ecc e che tutti per ordine dei loro Padroni gettino i loro rifiuti (edili, industriali, veleni e scarti) nell'ambiente con le gravi conseguenze sia sulla salute umana che del territorio; soprattutto in alcune zone d'Italia in cui la disoccupazione è una vera e propria piaga sociale..

venerdì 24 ottobre 2014

Pensiero Naturale del giorno: Dipende da te e non da qualcun altro.


Perchè di questi tempi non ci sono insegnanti, nè studenti, non ci sono guru, non ci sono maestri e nè salvatori. 


Tu sei l'insegnante, lo studente, il maestro, il guru, il leader.

Tu sei ogni cosa,
e capire è trasformare ciò che è.

Jiddu Krishnamurti

Cit. da: "Maestri di se stessi " di Carlo Magaletti

venerdì 17 ottobre 2014

Gioventù Ribelle: Penso quel che dico e dico quel che penso.

Libertà di Pensiero e/o di critica... ma soprattutto Atto Sincerità.

Perchè ripetere a "Pappagallo" il pensiero di qualcun altro che caso mai nemmeno si condivide, solo per non contraddire chi ci sta di fronte o caso mai per entrare nelle grazie del "Pensiero Padrone" ???

Diplomaticamente in tanti risponderebbero:" Per Questione di Opportunità " .

Altri molto più concretamente: "Per Interesse Personale" .

In questi casi il non condividere il pensiero di altri, ma anzi contraddirlo, può essere un segno di Ribellione ???

In molti casi della vita potrebbe essere, ma, quasi come una legge di matematica inversamente proporzionalmente con l'aumento dell'Età la Ribellione decresce infelicemente.

Ad esempio come poter rispondere al proprio datore di lavoro che, soprattutto in questi Tempi di Tagli di Diritti, con un'idea diversa/controversa possa compromettere il lavoro Stesso e di conseguenza la propria sicurezza o di tutta la famiglia  ???

Come non poter essere accondiscendente in questo come in altri migliaia di altri casi della vita quotidiana ???

Ma i giovani, ancora liberi dalla schiavitù dei compromessi propri della vita di oggi, hanno la forza per dire NO, di Ribellarsi ed esprimere liberamente le loro Idee e di pensare soprattutto ai cambiamenti che riguarderanno il loro Futuro, immaginando una società, magari utopisticamente giusta, ma pronti per costruire un sistema sicuramente migliore di quello attuale.

Vedere ragazzi che manifestano per una Scuola Pubblica Migliore, che intervengono assieme ai Cittadini a spalare il Fango di Genova, che si impegnano nel Sociale e tanto tanto tanto altro ancora mi fa sperare che anche con la loro Forza una Società migliore è possibile.

Si sono loro i Veri Ribelli a cui tutti dovremmo dare la nostra Massima Attenzione affinche i loro NO, NON CI STO', NON MI ARRENDO E NON E' GIUSTO siano la strada da seguire per abbattere le barriere e gli ostacoli che ci impediscono di vivere un mondo migliore.








domenica 12 ottobre 2014

Con la faccia sporca di "Fango"...

Con la faccia sporca di fango è quasi la rappresentazione perfetta di un'Italia divisa come sempre tra bene e male...

Il fango è quello di Genova una città distrutta, " Nuovamente "alluvionata da una Bomba d'Acqua che si è abbattuta sulla città causando paura, terrore e purtroppo anche morte.

I fanghi in questione sono due: quello della Vergogna e quello degli Eroi.

Il fango della vergogna non solo quello del possibile cattivo sfruttamento del territorio ma come ben descrive un articolo del Corriere della Sera: " Sperperi e appalti inutili, 20 anni di cantieri mai finiti, promesse, ricorsi, pagamenti inutili e lavori mai eseguiti ".

In cui una Galleria che, sempre come scrive il Corriere, era stata progettata e costruita per salvare la Città è stata convertita in un Magazzino per Canoe.


Il Fango degli Eroi invece è quello di chi armato di Pala, Forza e Sudore è sceso li in strada assieme ai Militari e ai Vigili del Fuoco a dare il proprio contributo per risollevare la situazione: Ragazzi di ogni estrazione sociale, di ogni età, fino a bambini di 13 anni, gli stessi dal futuro incerto, la generazione senza diritti...

L'Italia del Bene del Bene e del Male che ancora adesso si affrontano come in una fotografia dove in strada persone sporche di Fango " Uniti " fronteggiano un'emergenza mentre sono scrutati dall'alto dei Palazzoni da chi invece avrebbe dovuto Proteggere la Città.


 

martedì 7 ottobre 2014

Rieccoci qui...

Rieccoci qui...

E' già passato un mese e questo è il primo ritorno dopo la nascita di Miriana, ma ben troppo preso tra Cambio di Pannolini, Poppate, Ruttini e soprattutto un'infinità di Coccole sia verso la Bambina che verso la Donna che mi ha regalato questo sogno, che ho messo a riposo il caro Pensiero Naturale dalla Rete ( Ovviamente solo momentaneamente ).

Ma nonostante il tempo già tiranno abbia stretto ancor di più i suoi cordoni sulle lancette dell'orologio: "A Rieccoci Qui ", pronti a risvegliare il Blog dalla Pausa Post-Parto inaugurando questo nuovo inizio con un Abbraccio ed un Saluto a tutti gli amici che hanno continuato a seguire il blog e, eventualmente, chi, per un caso fortuito, si trovasse a passare da queste parti.

La vita è un bellissimo viaggio ma tutti assieme possiamo renderla fantastica...

Etichette

Abruzzo (5) Acqua (38) Adriano Celentano (2) alberto sordi (3) Alda Merini (3) Alieni (3) Alpini (1) Amazzonia (8) Ambiente (184) Amore (28) Animali (79) Antonello Venditti (1) Anziani (6) Api (1) Art. 18 (9) Arte (11) attentato (26) Auguri (35) Australia (1) Autunno (2) Bambini Scomparsi (10) Banche (4) Battiato (1) Bellissima Italia (42) Benedetto XVI (1) Beppe Grillo (8) Bismarck (2) blog (234) Bocelli (1) Bolzano (1) Borsellino (3) Boston (1) Branduardi (1) Brasile (1) Caccia (25) Calabria (14) Calcio (5) Camorra (23) Campania (4) Canada (1) Cane (1) Carabinieri (7) cartoni animati (2) Chiesa (12) cibo biologico (8) Cicogna (3) Cile (1) Cina. (7) Claudio Villa (1) Colombia (1) Corpo Forestale (9) Costituzione Italiana (33) croce (20) Cronaca (3) Cultura (16) Danimarca (1) De andrè (2) Delfini (1) Discariche (10) Domenica (5) Don Camillo e Peppone (3) Droga (8) economia (76) Emilia Romagna (7) emozioni (108) energia (25) Enpa (4) esercito (18) Estate (9) estinzione (22) Europa (38) Europa schengen  Danimarca (1) Europa schengen (2) Falcone (1) Famiglia (2) Farfalle (2) Ferragosto (6) festa della mamma (2) film (9) Finanza (2) firenze (6) Fiumi (4) Foibe (2) Fotografie (3) Francesco I (5) Francia (9) Fulvio Frisone (1) Gatti (4) Genova (4) Germania (8) Gesù (6) Gheddafi (8) Giappone (12) Giorgio Gaber (1) Giovanni Paolo II (5) Gratis (1) Grecia (6) Greenpeace (2) Guardia di Finanza (15) guerra (31) Halloween (1) Henry Ford (1) Huxley (1) i racconti della rete (5) imu (5) India (1) Inghilterra (8) Inghilterra. (9) Internet (2) Irlanda (1) Italia (236) Ivano Fossati (1) Jacques Prèvert (1) Japan (5) Jean Debruynne (1) Kahlil Gibran (10) lavoro (24) Legambiente (16) Libia (8) libri (11) Lipu (11) litfiba (1) Livorno (1) Lucio Dalla (1) Luna (4) mafia (31) Mango (1) Marche (2) mare (51) Mariangela Melato (1) Marina Militare (3) Marte (3) medicina (16) Melissa Bassi (1) Merkel (1) Messico (3) Metallica (2) Milano (9) militari (22) Mina (1) miracolo (9) Mostre (2) Music for children (6) musica (65) Napoli (6) Nasa (3) Natale (15) Navi (1) Nazismo (4) Ndrangheta (22) Nigeria (1) nil difficile volenti (59) Nino Manfredi (1) No China (2) no nucleare (31) Non mi piace (62) Novembre (3) Olimpiadi (4) Orso (6) Osama Bin Laden (1) oslo (1) pasqua (4) Pensieri (4) Pensiero Naturale del giorno (193) Piante (28) Piemonte (2) Pino Daniele (1) pizzica (1) poesie (32) Politica (50) Polizia. (20) Pompei (2) precariato (16) Primavera (1) prostituzione (6) psicoland (66) Puffi (1) Puglia (15) racconti (11) Razzismo (8) referendum (6) Religione. (25) resurrezione (2) Riccardo Cocciante (2) Ricerca (16) Rino Gaetano (4) Rita Levi-Montalcini (2) Roberto Benigni (1) Robin Hood (1) Roma (47) Rossella Urru (4) Salute (36) Salute. Inquinamento (51) salvatela (11) San Francesco d'Assisi (5) Sandra Savaglio (1) Sandro Pertini (1) Sanità Italiana (7) Sardegna (10) Scuola (16) Si può fare (11) Sicilia (17) sogno (17) solidarietà (22) Spagna (2) Sport (7) Stati Uniti (23) storia (29) Strage (35) Svezia (1) tartarughe (3) Televisione (11) tempi moderni (109) Terremoto (4) tonni (2) Torino (1) Totò (1) Trieste (2) Trilussa (2) Turismo (18) Uccelli (10) Ucraina (1) Udine (2) Umbria (2) Unione Europea (28) uomini e donne di valore (33) Van De Sfroos (1) Venezia (4) vergogna (82) Video (2) Violenza (48) WEB (2) William Shakespeare (2) WWF (13) zombie (2)